Securitas AB acquisisce le attività di sicurezza elettronica di STANLEY Security in cinque paesi

lunedì, 28. settembre 2020

Securitas AB sta procedendo all’acquisizione delle attività di sicurezza elettronica di STANLEY Security in Germania, Singapore, Portogallo, Svizzera e India. Questa acquisizione è in linea con l'ambizione di Securitas di raddoppiare le dimensioni delle sue soluzioni di sicurezza e delle sue attività di sicurezza elettronica ed espande l'impronta e le capacità di sicurezza elettronica di Securitas. Secondo le stime, il prezzo d’acquisto si aggira sui MUSD 63,9 (MSEK 561).

Le aziende oggetto di acquisizione sono in grado di fornire ai clienti l’intera catena di valore della sicurezza elettronica, dalla progettazione all’installazione, dalla manutenzione al monitoraggio degli allarmi. Un portfolio completo di sistemi di sicurezza avanzati come controllo accessi, antintrusione, videosorveglianza, antincendio e soluzioni integrate. L’azienda ha circa 580 dipendenti altamente qualificati dislocati in 5 Paesi e 20 sedi, 11 delle quali si trovano in Germania. Ha inoltre due centri di monitoraggio degli allarmi, uno in Germania e uno in Portogallo. Il fatturato complessivo del 2019 ha raggiunto quota MUSD 85 (MSEK 746) ed era composto principalmente da vendita di installazioni, entrate mensili ricorrenti e servizi di manutenzione.  

«Siamo entusiasti di accogliere in Securitas i team di STANLEY Security che si occupano di sicurezza elettronica. Aggiungiamo importanti competenze di sicurezza elettronica e approfondiamo le nostre competenze in Germania, Svizzera e Portogallo. L’acquisizione segna anche il nostro ingresso nella sicurezza elettronica in India e Singapore. È un grande passo avanti in termini di servizi di sicurezza elettronica di qualità per i nostri clienti in tutto il mondo», afferma Magnus Ahlqvist, Presidente e CEO di Securitas.

I costi relativi all'acquisizione dovrebbero ammontare a 60 milioni di corone svedesi, alcuni da riconoscere nel 2020 ma soprattutto nel 2021. L'acquisizione dovrebbe essere incrementata da BPA dal 2022. L’acquisizione richiederà le consuete approvazioni normative e prevediamo che si potrà concludere nel quarto trimestre del 2020.

Il presente comunicato stampa è disponibile su www.securitas.com

Per informazioni: Micaela Sjökvist, Head of IR, Securitas AB, cell. +46 76 116 7443 o e-mail micaela.sjokvist@securitas.com